Linea di ricerca in Malattie Apparato Visivo (MED/30)

Linea di ricerca in Oftalmologia MED30

Personale docente:  

Carlo Enrico Traverso, Professore Ordinario 
Michele Iester, Professore Ordinario
    
Massimo Nicolò, Professore Associato 
Aldo Vagge, Professore Associato    

Carlo Alberto Cutolo, Ricercatore tempo determinato      
Chiara Del Noce, Ricercatore tempo determinato      
      
 

Attività scientifica e didattica

Fra le molte attività scientifiche e didattiche la Clinica oculistica ha coordinato la formulazione delle linee guida della Società̀ europea del glaucoma, diffuse e utilizzate a livello nazionale ed internazionale. Sono state elaborate e pubblicate nuove metodologie terapeutiche per malattie vascolari della retina, per il trapianto corneale lamellare endoteliale, per la prevenzione dell’ambliopia e per un innovativo trattamento laser per il glaucoma. Sono inoltre in corso numerosi trials clinici di fase II e fase III. I risultati delle pubblicazioni nella letteratura scientifica internazionale ottengono un Impact Factor nell’ultimo quinquennio di oltre 300. La Clinica oculistica è sede sia del corso di laurea in ortottica e assistente di oftalmologia che della Scuola di specializzazione in oftalmologia.

L'attività di ricerca riguarda principalmente i seguenti settori:

1. Glaucoma: studi mirati alla diagnosi precoce della neuropatia ottica glaucomatosa e conduzione di trial clinici e studi osservazionali su innovativi trattamenti farmacologici, laser e chirurgici.

2. Retina: ricerche correlate all'introduzione di farmaci innovativi ed efficaci per la cura delle principali malattie degenerative e vascolari della retina come la degenerazione maculare legata all'età, la retinopatia diabetica e la trombosi venosa retinica. Disegno e realizzazione di programmi di telescreening della retinopatia diabetica anche adiuvati dall’uso dell’intelligenza artificiale. Implementazione di tecniche innovative di imaging delle uveiti e delle distrofie retiniche.

3. Cornea e superficie oculare: studio delle tecniche innovative di cross-linking per il trattamento del cheratocono e delle cheratiti infettive. Studio e implementazione di tecniche diagnostiche avanzate quali microscopia confocale. Implementazione di tecniche innovative per il trapianto di cornea. 

4. Ambliopia e strabismo: Conduzione di studi clinici sulla diagnosi, patofisiologia e trattamento dell’ambliopia e delle alterazioni della motilità oculare in soggetti pediatrici e adulti. Collaborazioni nazionali e interazionali per la ricerca nelle malattie rare oculari.

5. Oftalmoplastica: studi osservazionali su trattamenti farmacologici e chirurgici di numerose patologie dell’orbita e degli annessi oculari tra cui l’oftalmopatia tiroidea.

 

Centro di riferimento regionale
La Clinica oculistica è riconosciuta da Regione Liguria per:
- malattie rare e relative diagnosi e gestione Clinica, oltre che per il riconoscimento ai pazienti affetti da tali patologie degli strumenti sanitari necessari per poter accedere agli esami e alle cure all’interno del Sistema sanitario nazionale;
- prelievo e trapianto di cornea, in affiliazione alla Fondazione Banca degli Occhi Melvin Jones Lions, prima banca degli occhi Lions in Europa e l’unica banca degli occhi Lions in Italia.

 

Riconoscimenti Commissione Europea
Ammessa, unica in Italia e seconda in Europa, tra le “Sedi di riferimento del Partenariato europeo sull’invecchiamento in attività e in salute“ (partenariato EIP AHA).
Dal 2022 è stata affiliata all’European Rare Disease network per l’oftalmologia (ERN EYE). La Clinica oculistica è tra i pochissimi centri italiani che ha dimostrato di avere le competenze e le capacità per partecipare attivamente a tale network. (link: https://www.ern-eye.eu/ern-eye-hcps-members-full-affiliated/clinica-oculistica-ospedale-policlinico-san-martino-irccs-genova-italy)