MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN
DISTURBI COGNITIVI E DEMENZE
I edizione a.a. 2020/2021

Finalità del corso

L'obiettivo è quello di fornire ai partecipanti una visione d’insieme del problema delle patologie dementigene, sia neurologiche primarie che secondarie o sistemiche. E’ previsto un aggiornamento sulle moderne tecniche diagnostiche in ambito clinico, neuropsicologico, di neuroimaging strutturale e funzionale, di diagnostica ematica e liquorale. Il master è centrato su classificazione, fisiopatologia, genetica, presentazione clinica e terapia delle principali malattie neurodegenerative che producono deficit cognitivo ed infine demenza. Vengono poi considerate le patologie sistemiche e l’effetto jatrogeno. Una parte importante è dedicata agli approcci non farmacologici, alla gestione del paziente in Ospedale e sul territorio, ivi comprese le residenzialità e il domicilio. Verranno particolarmente curati gli aspetti pratici con visite ambulatoriali in presenza del tutor e con lettura ed interpretazione dei vari esami diagnostici, clinici, strumentali e di laboratorio. Verrà privilegiato un approccio ‘olistico’ che tenga in considerazione il paziente nel suo insieme, il contesto socio-economico e culturale dove vive, e le comorbidità. Questo master di II° livello potrà essere considerato come titolo per la valutazione dei medici e psicologi impegnati nelle strutture sanitarie dedicate alla presa in carico globale del paziente con questo tipo di patologie.

Figura professionale da formare

Il medico sarà già uno specialista in una delle seguenti specializzazioni: neurologia (o equipollenti), psichiatria, geriatria, neuroradiologia, medicina nucleare, genetica medica, audiologia e foniatria, medicina interna o anatomia patologica il quale desideri approfondire in un Corso strutturato e a visione integrata, competenze specifiche nel settore dei disordini cognitivi e delle demenze.

Lo psicologo sarà in possesso di laurea magistrale (o equipollente per il vecchio ordinamento) con una specializzazione in psicologia clinica ovvero con esperienza certificata in ambito neuropsicologico, che desideri approfondire in un Corso strutturato e a visione integrata, competenze specifiche nel settore dei disordini cognitivi e delle demenze.

Titoli di studio richiesti per l’ammissione al corso

- Laurea in Medicina e chirurgia (classe LM-41) secondo il vigente ordinamento o titoli equipollenti;
- Laurea in Medicina e chirurgia (64/S) secondo il previgente ordinamento o titolo equipollenti;
con Diploma di Specializzazione post-laurea in neurologia (o equipollenti), psichiatria, geriatria, neuroradiologia, medicina nucleare, genetica medica, medicina interna, audiologia e foniatria, o anatomia patologica;
ovvero:
- Laurea Magistrale in Psicologia (classe LM-51) secondo il vigente ordinamento o titoli equipollenti;
- Laurea in Psicologia (58/S) secondo il previgente ordinamento o titoli equipollenti;
con Diploma di Specializzazione in Psicologia clinica ovvero dimostrata esperienza nella somministrazione e nell’interpretazione di test neuropsicologici.